Amianto

Luoghi di Lavoro e Manufatti Edili Contenenti AMIANTO

Con il termine “amianto” si indica la forma fibrosa di alcuni minerali che per le loro particolari peculiarità in passato sono stati ampiamente usati nell’edilizia e nella industria. L’amianto (o “asbesto“) è un prodotto dalle eccezionali capacita termiche, chimiche, biologiche, strutturali, acustiche.

Esistono numerosi tipi di amianto le più diffuse sono la: crisotilo (dal greco “fibra d’oro”), crocidolite (dal greco “fiocco di lana”), amosite (deriva dall’acronimo di “Asbestos Mines of South Africa”).

Da un punto di vista sanitario l’amianto è una sostanza cancerogena e rappresenta un pericolo per la salute, se è solo se esiste la possibilità che le fibre (costituenti la polvere) siano inalate.


Valutazione probabilistica esposizione qualificata sul lavoro 

  • Rif. Norma art.13 comma 8 LN 257 del 27/03/1992 – art.1 comma 115 LN 190 del 23/12/2014

Finalizzato ad accertare e verificare una esposizione qualificata a fibre di amianto (oltre 100 fibre/litro) durante l’attività lavorativa, utile per i benefici di legge. Attività di accertamento anche in luoghi di lavoro che non sono più esistenti con l’ausilio di metodi semiprobabilistici.


Censimento Amianto Aziende, Condomini e Immobili

  • Rif. Norma LRS  del 29/04/2014 – DPR 08/08/1994 – DMS del 14/05/1996
  • Decreto del Presidente della Repubblica 8 agosto 1994
  • Decreto Ministero della Sanità 14 maggio 1996
  • Legge Regione Sicilia 29 aprile 2014

Valutazione stato Conservativo Manufatti Amianto

  • art.6 comma 3 D.M. 06 settembre 1994
  • art. 12 legge 27 marzo 1992, n.257

Progettazione Bonifiche Amianto

Dopo ben 24 anni dalla messa al bando, l’amianto nel nostro territorio rimane un materiale ancora molto diffuso nelle sue diverse forme, l’Inail parla di 32 milioni di tonnellate e nel programma nazionale per la bonifica dei siti di Interesse Nazionale vengono indicati ben 75 mila ettari di territorio in cui ad oggi risulta accertati materiali in cemento amianto, il Ministero dell’Ambiente indica in 44 mila i siti che contengono amianto di cui 94% 41.350 sono ancora da bonificare. Stime certamente in difetto anche per alcune regioni che non hanno completato i reporter annuale. Il Piano Regionale Amianto (Legge 257/92) è in forte ritardo e la regione Sicilia solo nel 2014 fa ha legiferato in materia.